Vai menu di sezione

Estate Tizianesca 2020

Carpaccio tra Venezia e l’Oriente a cura di Stefania Mason.

Pochi visitatori lasciano oggi Venezia senza aver subito il fascino dei dipinti di Carpaccio: i suoi colori, i suoi soggetti costituiti da cerimonie cittadine e rivisitazioni personalissime delle vite dei santi, la sua  ricchezza compositiva, tutto riflette la nostra nozione della cultura lagunare di fine Quattrocento come nelle scene di uno spettacolo teatrale.

Entreremo nel suo mondo, nella sua messa in scena di una Venezia verosimile e di un suo particolare Oriente  in particolare attraverso i cicli da lui eseguiti per due Scuole piccole, una devozionale e l’altra di una comunità straniera.

 

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Venerdì, 24 Luglio 2020

Valuta questo sito

torna all'inizio