Vai menu di sezione

Accesso alla ZTL di Corso Italia e zone limitrofe

Limitazioni relative alle strade del Comune di Cortina d’Ampezzo ed identificate come ZTL

Si ricorda che l’ordinanza generale n. 54 del 09.08.2001 e successive modificazioni avente ad oggetto: “Obblighi, divieti e limitazioni relativi alle strade del Comune di Cortina d’Ampezzo, adottata ai sensi dell’art. 6 e 7 del D.Lgs 30.04.1992, n. 285 (nuovo codice della strada), individua alcune vie del centro cittadino come Zone a Traffico Limitato.

In particolare si ricorda che sono Zone a Traffico Limitato 0- 24 con divieto di transito:

  • Corso Italia dal civico n. 1 al civico n. 153;
  • P.zza pittori F.lli Ghedina;
  • P.zza Silvestro Franceschi.  

In dette Zone a Traffico Limitato i veicoli dovranno essere condotti in modo tale da non pregiudicare la sicurezza della circolazione pedonale e non recare pericolo o danno a persone, animali e cose.

Si ricorda che i veicoli autorizzati ad accedere nella Z.T.L. di Corso Italia, per la via più breve, sono esclusivamente gli autocarri, per le sole operazioni di carico-scarico merci, dalle ore 06.00 e fino alle ore 10.00 e che la sosta in Z.T.L., in ogni caso, non dovrà recare intralcio e pericolo alla circolazione anche pedonale. Oltre le ore 10,00 la circolazione nella Z.T.L. di Corso Italia è considerata abusiva.

Oltre il predetto orario non saranno rilasciate autorizzazioni alla circolazione nelle Zone a Traffico limitato sopra segnate, fatte salve gravi ed improrogabili provate esigenze.

Nelle Z.T.L. di Largo Poste, Via Bepin, Via XXIX Maggio l’accesso degli autocarri è consentito per le sole operazioni di carico scarico merci dalle ore 00.00 alle ore 24.00 e la sosta comunque non dovrà recare intralcio e pericolo alla circolazione anche pedonale.

Gli autocarri oltre le 13 tonnellate sono soggetti ad autorizzazione rilasciata dal servizio Opere Pubbliche.

Si invitano quindi aziende e loro collaboratori a rispettare gli orari per l’accesso e il transito nelle Z.T.L. ricordando che i trasgressori saranno puniti a norma del D.Lgs 285/1992 nei modi e termini previsti dall’art. 201 del Codice della strada.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Giovedì, 06 Dicembre 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto