Vai menu di sezione

Il Dossier della candidatura Milano Cortina 2026

La Candidatura di Milano Cortina 2026 muove i suoi passi dall’Agenda 2020 del CIO e dalla New Norm, la riforma del 2018 che rende i Giochi Olimpici e Paralimpici un evento più sostenibile, flessibile ed efficiente, sia sotto il profilo operativo che finanziario, liberando al contempo più valore per le città ospitanti sull’orizzonte a lungo termine.

Due città, Milano e Cortina, con il sostegno di quattro regioni - Lombardia, Veneto, Veneto, Trento e Bolzano/Bozen - uniscono le loro forze per realizzare un’edizione dei Giochi memorabile, volta a favorire una maggiore cooperazione nell’ambito dell’intera macroregione alpina.

Pagina pubblicata Martedì, 25 Giugno 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto