Vai menu di sezione

IMU 2020

Proroga scadenza versamento acconto IMU 2020 al 30 settembre 2020

La Giunta Comunale, preso atto dell’attuale emergenza nazionale riferita all’epidemia COVID-19, di portata straordinaria per diffusione e restrizioni lavorative ed economiche dei contribuenti e considerato che le predette misure rischiano di determinare ricadute sul tessuto socioeconomico ed impongono, conseguentemente, l'adozione di misure atte a sostenere famiglie e attività economiche, con delibera del 21 maggio 2020 ha prorogato al 30 settembre 2020 la scadenza per il versamento dell’acconto IMU 2020, con esclusione del gettito riservato allo Stato derivante dagli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D.

Si comunica inoltre che ai sensi dell’art. 177 del Decreto Rilancio n. 34 del 19 maggio 2020 non è dovuta la prima rata dell’IMU per alcune attività ed in particolare per gli immobili della categoria D/2, rifugi di montagna e campeggi a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

Si comunica anche che la legge di Bilancio 2020 ha abolito a decorrere dal 1° gennaio 2020 la Tasi (tributo per i servizi indivisibili).

Per informazioni o chiarimenti contattare l’Ufficio Tributi.

Pubblicato il: Lunedì, 28 Maggio 2018 - Ultima modifica: Venerdì, 14 Agosto 2020

Valuta questo sito

torna all'inizio